I migliori musei marittimi d'Europa
Denis Korablev
  • 30.10.2020
  • 182

I migliori musei marittimi d'Europa

Viaggiando su uno yacht in Europa, dovresti assolutamente vedere paesaggi pittoreschi e splendide viste, mare limpido e luoghi interessanti per le immersioni costiere, oltre a gustare la deliziosa cucina nazionale nei lussuosi ristoranti costieri. Ma non dimenticare che durante il soggiorno in uno dei porti turistici europei, non solo puoi passeggiare lungo le vecchie strade, ma anche visitare i famosi musei marittimi per imparare molte cose interessanti e informative dai storia della navigazione 2yachts ti invita a prendere in considerazione un elenco dei musei marittimi più interessanti d'Europa, che può sorprenderti per la portata e ampia varietà di reperti.

Museo Marittimo Nazionale di Londra

Il National Maritime Museum è il più grande museo di storia della Gran Bretagna e consente ai suoi visitatori di conoscere la storia della più potente potenza marittima dimostrando la storia dell'organizzazione e della conduzione della ricerca marina e spedizioni.

La collezione del museo contiene oltre 2 milioni di reperti, tra cui modelli di navi su scala abbastanza ampia, mappe, manoscritti, armi medievali, strumenti di navigazione, artiglieria navale, ingegnosi gadget navali e arte marittima. Sul territorio adiacente al museo, ci sono strutture di ristorazione e ricreative, dove ti verrà sempre offerto il tradizionale tè nero inglese.

È interessante notare che l'ingresso al più grande museo di Londra è gratuito e puoi visitarlo in qualsiasi giorno prescelto dalle 10:00 alle 17:00. Vengono pagate solo le mostre speciali, i prezzi per la visita dipendono dal loro argomento e dalla loro popolarità. Se necessario, è possibile prenotare una visita guidata al Museo Nazionale della Marina inviando una richiesta all'indirizzo email dell'organizzazione.

Museo Marittimo Nazionale d'Olanda

Il Museo Marittimo Nazionale di Amsterdam è stato aperto nel 1973 dalla principessa Beatrice dei Paesi Bassi in un edificio eretto nel 1656. Nel 2007 il museo ha subito un'importante ristrutturazione ed è stato riaperto nel 2011. Oggi il museo ospita reperti che testimoniano più di 500 anni di storia dei Paesi Bassi, dai tempi della caccia alle balene alla vita moderna del porto marittimo di Amsterdam.

Una delle più interessanti è l'esposizione dedicata all'"età dell'oro" e, in particolare, il magnifico veliero denominato "Amsterdam", disponibile per la visita e la verifica delle attrezzature e della disposizione interna dell'imbarcazione. Ospita anche una impressionante collezione di dipinti con grandi battaglie navali, ritratti dei più grandi marinai olandesi e una collezione unica di mappe del XVIII secolo. Inoltre, i visitatori del museo possono vedere una vasta collezione di globi, aiuti alla navigazione e fonti scritte sulla navigazione.

Il fiore all'occhiello del museo è l'esposizione di barche a vela ea remi, nonché repliche a grandezza naturale di velieri. Al Museo Marittimo, puoi fare un viaggio virtuale nel mondo dei pirati e delle battaglie navali in un gioco interattivo chiamato Life Aboard. Coloro che desiderano conservare un pezzo del museo possono acquistare trofei di battaglia sotto forma di souvenir venduti nel negozio di souvenir locale.

Museo nazionale della flotta in Francia

Il Museo della flotta nazionale francese, situato a Parigi, è molto apprezzato dai veri appassionati di storia. Il museo contiene 3,5 mila reperti vari, a testimonianza della ricca storia marittima dello stato. Ci sono anche filiali in altre regioni del paese.

Nel 1748, una collezione di modelli di navi replica fu mostrata al re Luigi XV dall'ispettore navale Henri-Louis Duhamel du Monceau, dopo di che fu esposta al Louvre per i cadetti dell'esercito locale scuola da osservare.

Con il consenso del re, al Louvre è stata organizzata la Sala del Mare e da allora il museo ha guidato la sua storia.

Una delle principali mostre del museo è una replica del famigerato Titanic e di altre famose navi, come la corazzata Missouri e la portaerei Nimitz. Il posizionamento delle mostre consente ai visitatori di farsi un'idea dell'evoluzione della costruzione navale in Francia guardando un modello dopo l'altro. Inoltre, i visitatori possono toccare con mano la storia della nascita e dello sviluppo della flotta sottomarina francese.

Tra i reperti di maggior pregio vi sono il mock-up della fregata "La Belle Poule", a bordo della quale furono lasciate in Francia le spoglie del comandante Napoleone, il mock-up della nave "Santa Maria" appartenente allo scopritore dell'America H. Columbus, nonché replica della corazzata "Louis XV" con una bella e ricca finitura.

Museo Storico Navale in Italia

Il Museo Storico Navale si trova a Venezia e racconta ai suoi visitatori la ricca storia della marina italiana. Il museo è considerato il punto di riferimento più importante della città ed è composto da tre edifici, situati a turno, e il 4° edificio si trova perpendicolarmente al primo. Il museo è stato fondato nel 1919 con il sostegno delle autorità cittadine.

La colonna portante della collezione è l'esposizione "Model House" del cantiere Arsenale di Venezia, che espone modelli di navi, nonché armi e trofei della Repubblica di Venezia. La superficie totale delle mostre è di 4 mila metri quadrati. mq ed è suddiviso in blocchi tematici (42 sale in totale):

  • Esposizione di bottino di guerra della Prima Guerra Mondiale;
  • La barca di Buchintoro al 2° piano, riccamente decorata con decorazioni e sculture in oro;
  • Sala Svedese;
  • Sala delle navi, che contiene navi di diverse epoche storiche.


Museo Marittimo del Portogallo

Il Museo Marittimo del Portogallo è il più antico museo del paese, con una collezione che risale al XVIII secolo. Oggi la collezione conta 18mila reperti che riflettono il tema delle grandi scoperte geografiche - del "periodo d'oro" nella storia dello stato. I visitatori del museo possono osservare l'evoluzione della cantieristica e della navigazione nazionali.

L'esposizione contiene modelli dettagliati di navi, carte nautiche, strumenti e altri oggetti che hanno vissuto quell'epoca. L'Esposizione della Marina portoghese è il fulcro della mostra e contiene una varietà di navi, nonché armi e uniformi di varie epoche. Presenta anche la storia della pesca commerciale e dell'aviazione della flotta.

La prima sala è dedicata agli scopritori, la Geographical Discovery Hall contiene cimeli e modelli di vecchie navi e riflette l'età delle scoperte che iniziò a 15 anni nell'era delle scoperte.

La Great Sailing Ships Hall contiene una vasta collezione di modelli di velieri. La sala del XIX e XX secolo espone modelli di navi di questo periodo, armamenti navali, attrezzature di navigazione e uniformi militari. Nella sala della flotta moderna, oltre ai modelli di navi moderne, sono presenti navi già obsolete del periodo delle guerre coloniali della seconda metà del XX secolo.

Nella sala della pesca in mare aperto, tutte le mostre sono dedicate alla pesca del merluzzo, che risale al XV secolo. I principali reperti di questa sala sono i grandi pescherecci come Santa Maria Manuela, Argus e Creoula. Interessante è anche la Royal Cabins Room, dove è possibile visualizzare le vere cabine utilizzate un tempo dal re Carlo e dalla regina Amelia. Tra gli oggetti per riempire le cabine ci sono il cristallo, la porcellana e i dipinti dipinti dal re Carlo I.

Organizzazione della nautica da diporto

Se sei interessato al noleggio di yacht in una delle regioni di interesse, puoi sempre contattare il specialisti dell'azienda per aiutare 2yachts, che selezioneranno per voi le offerte più rilevanti sul mercato degli yacht. Inoltre, forniremo consulenza professionale e supporto legale in tutte le fasi dell'organizzazione della tua vacanza al mare.