Noleggio barche a Heraklion

59 yacht a noleggio a Heraklion

La capitale di Creta, Heraklion, è un porto con una storia interessante. Per secoli, la città fu controllata da bizantini, mori, veneziani e ottomani prima di unirsi alla Grecia nel 20 ° secolo. I veneziani furono responsabili del tardo Medioevo e del Rinascimento, quando costruirono complesse strutture difensive di quattro chilometri che resistettero all'assedio ottomano per 21 anni.

Jeanneau Sun Kiss 45
Heraklion, Grecia
  • 1988
  • Lunghezza 13.00 m
$ 577
за giorno
11:02 04.08.2020
  • 2006
  • Lunghezza 13.30 m
  • Larghezza 4.18 m
  • Bozza 1.80 m
$ 529
за giorno
10:45 04.08.2020
  • 1988
  • Lunghezza 14.00 m
  • Larghezza 4.30 m
  • Bozza 1.90 m
$ 649
за giorno
05:10 04.08.2020
  • 1988
  • Lunghezza 14.00 m
  • Larghezza 4.30 m
  • Bozza 1.90 m
$ 493
за giorno
05:07 04.08.2020
  • 2006
  • Lunghezza 13.30 m
  • Larghezza 4.18 m
  • Bozza 1.90 m
$ 745
за giorno
05:06 04.08.2020
Elan
Heraklion, Grecia
  • 2006
$ 493
за giorno
03:09 02.08.2020
Jeanneau Sun Kiss 45
Heraklion, Grecia
  • 1988
  • Lunghezza 13.00 m
$ 397
за giorno
15:32 30.07.2020
Elan
Heraklion, Grecia
  • 2006
$ 671
за giorno
16:24 21.07.2020
Bavaria 46 Cruiser
Heraklion, Grecia
  • 2007
  • Lunghezza 14.27 m
  • Larghezza 4.35 m
  • Bozza 2.00 m
$ 510
за giorno
21:07 29.06.2020
  • 2018
  • Lunghezza 4.85 m
$ 301
за giorno
09:10 07.09.2019
poseidon — 170cc (2019)
Heraklion, Grecia
  • 2019
  • Lunghezza 5.00 m
$ 419
за giorno
18:50 31.08.2019
  • 2011
  • Lunghezza 6.00 m
$ 287
за giorno
18:48 31.08.2019
Oryx 46 Fly
Heraklion, Grecia
  • 2013
  • Lunghezza 14.02 m
  • Larghezza 4.04 m
  • Bozza 0.86 m
$ 1 721
за giorno
19:24 24.07.2019
  • 1980
  • Lunghezza 14.00 m
$ 963
за giorno
21:42 21.06.2019
  • 2010
  • Lunghezza 11.70 m
$ 1 550
за giorno
18:53 18.06.2019
  • 2010
  • Lunghezza 9.20 m
$ 1 435
за giorno
18:53 18.06.2019
  • 2019
  • Lunghezza 5.20 m
$ 490
за giorno
18:44 18.06.2019
  • 2005
  • Lunghezza 10.60 m
  • Larghezza 3.80 m
  • Bozza 1.80 m
$ 248
за giorno
19:06 10.06.2019
  • 2017
  • Lunghezza 6.50 m
$ 573
за giorno
18:06 27.05.2019
Jeanneau Sun Shine 38
Heraklion, Grecia
  • 1989
  • Lunghezza 11.65 m
  • Larghezza 3.86 m
  • Bozza 1.90 m
$ 301
за giorno
18:05 27.05.2019

Nel semi-mitico Cnosso c'è una città dell'età del bronzo e un palazzo costruito dalla civiltà minoica, che raggiunse la sua grandezza intorno al 2000 a.C., quando fu costruito il palazzo. Puoi conoscere Knossos da personaggi mitologici greci come Re Minosse, Minotauro, Dedalo e Icaro. Esplorando i labirinti e le rovine del palazzo sulla collina di Kefalah, imparerai a conoscere antichi terremoti e guerre e vedrai un'architettura molto complessa con fognature e sistemi idrici . La sala del trono, volte sacre e cripte di colonne nell'ala ovest, nell'ala est erano appartamenti residenziali e sale di ricevimento. A sud si trova il corridoio della processione e l'ingresso con l'affresco del principe Lily, mentre a nord si trova l'affresco della caccia veloce.

Il Museo Archeologico di Heraklion ti aiuterà ad immergerti nella storia minoica. Qui sono stati portati reperti dai luoghi minoici di Creta e molti reperti sono capolavori di arte antica. Un esempio lampante è l'iconico principe dei gigli, a grandezza naturale dal murale all'ingresso del Palazzo di Cnosso , intorno al 1600-1500 a.C. C'è un disco di Festo dall'omonimo palazzo, un disco di argilla del diametro di 15 cm, coperto con 241 gettoni, il valore è ancora contestato. Altre opere insolite includono figurine della dea serpente, un ciondolo ape di Malia e un'enorme varietà di armi decorative, ceramiche, affreschi, figurine di argilla e gioielli d'oro.

Il Museo Storico di Creta aiuterà a colmare le lacune e scoprire cosa è successo dopo i Minoici, il museo ha una cronologia completa dell'isola, a partire dal IV secolo d.C. . Le gallerie presentano sculture, murales, gioielli, monete, manoscritti, frammenti architettonici, ceramiche, opere d'arte tessute, pistole, icone religiose portatili e molto altro.

Un modello di 4 x 4 metri mostra l'aspetto di Heraklion in epoca veneziana. Sull'isola sono conservati solo due dipinti di un maestro del Rinascimento nato a Creta - El Greco. Questi sono "Battesimo di Cristo" e "Vista del Monte Sinai". Il porto veneziano si trova ad ovest del nuovo porto di Heraklion, c'era un'attività marittima della città in epoca veneziana. Alla foce del porto si trova la fortezza di Kules.

Storia e relax

Sulla terra, di fronte all'acqua, ci sono due file separate di archi, i resti degli arsenali veneziani. Queste strutture suggeriscono quanto fossero complesse le attività marittime veneziane in quel momento . Puoi continuare oltre la fortezza per dare un'occhiata alle enormi navi da crociera nel moderno porto. |

Fortezza di Kules - la protezione del porto veneziano - una fortezza quadrata costruita quando l'isola era sotto il controllo della Repubblica di Venezia nel XVI secolo. La fortezza di Kules sorse tra il 1524 e il 1540 sul sito di un forte costruito dopo che i veneziani conquistarono Heraklion nel 1200.

Non è un segreto che la fortezza di Kules ha resistito alla prova del tempo, perché è stata costruita in modo da avere pareti esterne spesse fino a 8,7 metri. L'edificio fu assediato quando gli Ottomani furono alle porte per 21 anni dal 1648 al 1669, prima che la città cadesse finalmente. Il livello superiore del forte ha una chiara visione del porto , mentre nei passaggi a volta sottostanti ci sono cannoni, centinaia di palle di cannone, pile di anfore, scudi e un cortometraggio sulla storia del forte.

La cattedrale di Agios Minas, che ospita 8.000 persone, è una delle più grandi della Grecia.

Fu costruito nella seconda metà del XIX secolo e il progetto fu ritardato dalla ribellione cretese contro il dominio ottomano nel 1866-1869. È interessante notare che la costruzione di è stata parzialmente finanziata dal sultano dell'Impero ottomano Abdulaziz. Al suo interno, puoi apprezzare gli affreschi degli apostoli in stile bizantino, episodi della Bibbia e Cristo Pantocratore. Un altro esempio è l'iconostasi in marmo che sostituisce l'originale in legno del 20 ° secolo.

Loggia veneziana - Questo monumento manieristico del XVII secolo in Piazza San Tito è una reliquia dei giorni veneziani di Heraklion. La Loggia era il luogo in cui la nobiltà di Heraklion si riuniva per discutere di questioni politiche e commerciali . Durante l'impero ottomano, la Loggia divenne la residenza di un ufficiale finanziario di alto rango, così come il segretario generale, che era responsabile della mediazione tra i cristiani di Heraklion e le autorità turche.

L'edificio ospita il municipio, dove si svolgono le riunioni settimanali del consiglio comunale. La loggia è chiusa ai visitatori, ma è possibile vedere il portico al piano terra.

Vicino alla cattedrale in Piazza Santa Caterina ex chiesa del monastero , fondata nel X secolo. L'edificio della chiesa sopravvissuto risale al 16 ° secolo.

Si ritiene che l'artista (El Greco) fosse uno degli studenti. L'altro, Michael Damaskinos, è considerato uno degli artisti cretesi post-bizantini più esperti. Avrebbe potuto benissimo dipingere sei meravigliose icone che compongono la parte centrale del museo di arte cristiana nella chiesa. Inoltre alla mostra sono dipinti, manoscritti, paramenti e sculture in legno.

In una strada trafficata il 25 agosto, la chiesa di Agios Titos è la chiesa più antica della città dedicata a San Tito, il primo vescovo di Creta. Il millennio passato non ebbe successo perché la chiesa fu distrutta più volte da incendi e terremoti. Quest'ultimo avvenne nel 1856 e la chiesa di Agios Titos dovette essere ricostruita da zero . Una caratteristica interessante di questa ricostruzione è che avvenne sotto il dominio dell'Impero ottomano, quindi l'attuale progetto è destinato a una moschea. Il minareto fu demolito nel 1920. E la chiesa fu restaurata in stile ortodosso nel 1925. Tra le reliquie all'interno c'è il teschio di San Tito, che fu originariamente portato a Venezia nel 17 ° secolo, ma ora è tornato.

Riposo a terra

Giù dalla Loggia si trova Piazza Leone, che è uno dei luoghi più frequentati del centro storico di Heraklion. I turisti conducono un tour della città , schierandosi per il gelato. Tutta l'attenzione a questo monumento, aperto nel 1628 dopo oltre un anno di costruzione. Ha ricevuto acqua dall'acquedotto, che ha diretto l'acqua a 15 chilometri dal Monte Yuktas. Dalla piscina inferiore si erge un piedistallo ottagonale con quattro leoni. Questa piscina ha otto parti e ha rilievi con immagini della mitologia greca come ninfe e il dio Tritone.

A pochi metri dalla Fontana Morisini si trova un altro grandioso monumento dell'era veneziana di Heraklion . La Basilica di San Marco fu costruita non appena i veneziani conquistarono la città nel 13 ° secolo e fu dedicata al loro patrono.

La basilica era un simbolo del potere veneziano, un luogo di cerimonie ufficiali e un luogo di riposo per la nobiltà. La basilica divenne una moschea durante l'impero ottomano, quando il suo campanile fu sostituito da un minareto, che fu demolito nel 20 ° secolo. Oggi è la Pinacoteca comunale di Heraklion , che è aperta quasi tutti i giorni.

Partendo dalla parte occidentale della città dell'Iraq, Amoudara Beach è una spiaggia sabbiosa che si estende per altri sei chilometri. Cinque punti di balneazione sono stati premiati con la Bandiera Blu per il loro comfort e la qualità dell'acqua. La spiaggia è abbastanza lunga da soddisfare le persone che vogliono energia e coloro che sono felici di andare un po 'oltre per la pace e la solitudine. Ci sono onde moderate e condizioni di vento adatte per il windsurf sulla spiaggia. Attraversando il bordo occidentale di Amoudar, ti troverai nella maestosa gola di Almiros, all'ingresso c'è una zona umida di Almiros, un'oasi verde contro l'arido paesaggio di Creta.