Quello che devi sapere sulla navigazione in yacht
Denis Korablev
  • 05.11.2021
  • 12
  • 0

Quello che devi sapere sulla navigazione in yacht

Governare le vele significa sapere chiaramente quando e quale vela impostare; è altrettanto importante rimuoverli per tempo e, soprattutto, piegarli correttamente.

Come impostare le vele?

Il lavoro preparatorio per impostare le vele dovrebbe iniziare portandole a destinazione e scaricandole dai sacchi. Lo yacht deve stare con la prua controvento, a questo proposito la prima cosa da fare è ancorarlo.

Il timoniere dovrebbe rilasciare la scotta del boma e controllarne il fissaggio. Il marinaio responsabile stende le scotte di trinchetta e solleva un po' la cima, per facilitare l'impostazione della randa e non far cadere il boma durante lo sgombero del settore. In parallelo, è necessario sciogliere le baie della drizza della randa e della trinchetta, prefissare le estremità correnti (1-2 tubi) per l'anatra o il tassello in modo che la drizza non vada all'estremità superiore dell'albero.

In connessione con la necessità di tenere lo yacht controvento prima della partenza, è necessario prima impostare le vele posteriori: la randa - su sloop, mezzana - su yol e cache. A volte è necessaria un'azione immediata e in casi eccezionali sarà necessario impostare le vele con il vento di poppa. In questo caso gli esperti 2yachts consigliano, prima di tutto, di issare le vele anteriori (fiocco o trinchetta), uscire dal parcheggio , e più tardi, in viaggio, imposta le vele posteriori.

L'installazione della randa Bermuda inizia con l'introduzione dell'inferitura nella scanalatura del boma con una bugna a poppa. In questo caso, è necessario fissare l'angolo di virata krengel nella forcella girevole. Successivamente, stringere l'inferitura inferiore lungo il boma e fissarla con un foglio principale. Le prestazioni della randa dipendono principalmente dalla tensione dell'inferitura, quindi è importante farlo bene. Se lo scegli stretto, allora può essere esteso in larga misura e l'angolo di bugna andrà oltre il segno di misurazione sul naso del boma, ne consegue che la vela non è adatta e deve essere modificata.

Scegli la bolina sulla randa stecca corta in modo da non allentare. Entro certi limiti, con una bolina (ammesso che la vela abbia le stecche passanti), si può aumentare la "pancia" della randa, spostandola dall'inferitura alla poppa.

Posare l'estremità principale della drizza principale con l'aiuto di una staffa per i krengel dell'angolo della drizza principale, inserire l'inferitura nella scanalatura dell'albero. Scegliete la drizza a poco a poco, inserendo la corazza, partendo dall'alto. Lasciare 2 centimetri tra le estremità dell'armatura corta e il fondo delle tasche, altrimenti c'è il pericolo di una piega "dannosa" che passa lungo le estremità interne dell'armatura, che sarà quasi impossibile da eliminare . Si consiglia di inserire completamente i listelli passanti; il grado di regolazione dell'atterraggio dipende dal profilo della vela richiesto al momento e dalla forza del vento. Ricorda: con un forte vento, l'armatura ispessita dovrebbe entrare liberamente nelle tasche; in una leggera brezza, metti un'armatura sottile abbastanza stretta.

Quando si issano le vele, è consigliabile selezionare le drizze non a scatti, ma in modo uniforme. È impossibile distrarsi scegliendo la drizza di randa, perché la vela può impigliarsi con le stecche o con l'inferitura e rompersi, e inoltre c'è il pericolo di rompere le stecche. Tirare la drizza della randa in modo che la balumina sia leggermente più stretta dell'inferitura (questo darà alla vela la forma corretta) e fissarla all'anatra. Montano l'estremità corrente della drizza principale nella baia di marcia e la appendono all'albero in modo che qualsiasi marinaio possa distribuirla istantaneamente se è necessario rimuovere rapidamente le vele.

Come impostare le vele di testa?

È necessario agire rapidamente quando si installa il fiocco e la trinchetta, soprattutto con vento fresco, altrimenti c'è il rischio che la carne della vela venga portata fuori bordo. Dovresti iniziare con l'attaccare l'angolo di virata, quindi devi posare i moschettoni rax della balumina (partendo dal basso) e la drizza dietro l'angolo di testa della vela. Stendere i teli lungo i lati e passare attraverso le balle, adagiare per ultime. Scegli una drizza di trinchetta in una stretta e fissala a un'anatra o un tassello. Il fiocco è tradizionalmente posizionato prima, e poi la trinchetta in movimento.

Mezzana richiede le stesse azioni di quando si allestisce una grotta. Il fiocco volante è installato allo stesso modo del fiocco, solo l'inferitura deve essere sempre virata. Quindi, quando tutte le vele sono impostate, smonta con attenzione la scotta del boma, mettila in una baia libera in modo che l'esca sia facile. Lega le estremità del fiocco e delle scotte della trinchetta attraverso le balle con un nodo a otto per maggiore affidabilità.

Il timoniere dovrebbe esaminare le vele spiegate, assicurarsi che tutto sia in ordine e dare il comando di “abbassare la cima”, quindi abbassare la deriva e la pala del timone.

Come rimuovere le vele?

Le vele devono essere rimosse nell'ordine inverso: iniziare con le vele anteriori (trinchetta e fiocco), e solo dopo la randa e la mezzana.

Procedura sullo sloop Bermuda:

  1. Smontare la baia di trinchetta-drizza, liberare l'anatra e l'esca, facendo attenzione che la vela non entri in acqua.
  2. Sganciare la drizza dalla trinchetta, fissarla sul retro sulla coperta o sull'albero, stringere e fissare l'estremità corrente.
  3. Rimuovere le carabine rax dalla paletta, riportare l'angolo di virata dalla paletta (virate) e le scotte di trinchetta.
  4. Fissare le scotte di trinchetta dietro il tubo, estrarle dalle balle e metterle nella baia.
  5. Preparare il settore:
    • scegli il lasco del telo del boma;
    • smontare la baia della randa;
    • accendere la drizza maestra, assicurandosi che il boma appoggi sul settore;
    • stringere e fissare il telo del boma in modo che il boma non cada dal settore.
  6. Infilate gradualmente l'esca, sfilando l'armatura (ora iniziate dal basso), fate attenzione che la vela non cada in acqua. Le stecche corte possono essere rimosse dopo aver ammainato la randa.
  7. Rimuovere la drizza della randa dalla vela, adagiarla sull'albero (facoltativamente, nella girella del boma), serrare e fissare l'estremità corrente.
  8. Togli la vela dall'asta.
  9. Raccogliere le estremità libere delle drizze e delle scotte in baie, appenderle al loro posto.
  10. Stringere e fissare la copertura e i paterazzo.

Nella borsa possono essere messe solo vele perfettamente asciutte. È necessario asciugare accuratamente per evitare che il tessuto marcisca. I fogli di trinchetta umidi possono essere lasciati appesi all'esterno della borsa. Le vele realizzate con tessuti sintetici non temono l'umidità, ma dovrebbero anche essere accuratamente asciugate; perché le vele bagnate diventano rigide e difficili da posare.

Le vele devono essere impostate velocemente, e per non impigliarsi, sono pre-disposte in un certo modo. Esistono diverse opzioni di stile, ma le seguenti sono le più comuni.

Primo modo:

  • stendere la vela su una superficie asciutta e piana;
  • piega come una fisarmonica (altezza in alto, orza in basso, davanti - davanti);
  • Fai rotolare la fisarmonica dall'inferitura alla bugna.

Una vela stesa in questo modo può senza srotolare le fisarmoniche iniziare immediatamente con l'inferitura nella scanalatura del boma e posare la drizza nell'angolo della drizza.

Metodo due:

  • prendete la vela a metà della polpa e infilatela nel sacco, facendo attenzione che le inferiture non si attorciglino;
  • metti gli angoli della vela sopra la borsa.

La vela con una tale posa è meno incrostata e ben ventilata, poiché l'aria rimane tra gli strati della tela.

Quando le vele vengono rimosse, che si tratti di uno yacht a noleggio o personale, deve essere messo in ordine: pompare l'acqua , ripulire il pozzetto, stenderlo ad asciugare tutti gli oggetti bagnati, comprese le attrezzature di soccorso, e parcheggiare. I parafanghi dovrebbero essere appesi ai lati, i portelli dovrebbero essere aperti per ventilare l'interno. Si consiglia di lavare la coperta con acqua pulita, coprire il pozzetto con un telo e lasciare riposare lo yacht fino alla prossima volta.

Discussione

Per aggiungere un commento, per favore, accedi