Come preparare la tua barca per il rimessaggio invernale

Come preparare la tua barca per il rimessaggio invernale

Ricorda, il periodo del suo funzionamento e la successiva qualità del funzionamento dei meccanismi dipendono da come vengono eseguite correttamente le misure preparatorie per lo stoccaggio della nave. Prima dell'inizio del periodo invernale, si consiglia di redigere un piano di lavoro e determinare la data di rientro. Ciò contribuirà a ridurre i costi di manutenzione futuri.

Da dove cominciare?

La prima priorità è portare la nave a terra. Per fare ciò, è necessario installare lo scafo su una slitta da trasporto o su blocchi di chiglia, preparati in anticipo. È possibile utilizzare i rivestimenti in legno come opzione per risparmiare risorse. La distanza dal suolo al fondo tangente è di almeno 1,5 metri. Questa altezza è più comoda per ispezionare il fondo e svolgere i lavori tecnici necessari.

Sulla riva, posiziona lo scafo estratto della nave in modo che la prua "guardi" a sud-ovest, quindi i raggi del sole lo riscalderanno uniformemente da entrambi i lati.

Compito numero 2: rimuovere e smontare i meccanismi di alimentazione. Dovrebbero essere conservati in un luogo caldo, ad esempio in una stanza dove l'umidità è bassa, poiché non tollereranno lo svernamento all'aria aperta.

Ma cosa succede se lo yacht deve passare l'inverno all'aperto?

Quindi dovresti installare una tettoia o tirare su una tenda da sole per proteggere la proprietà dalle precipitazioni e dal maltempo. Quando si acquista una tenda di questo tipo, prestare attenzione ai fori di ventilazione, che impediranno la comparsa di condensa all'interno dello spazio chiuso.

Tieni presente che tale stoccaggio può danneggiare l'aspetto dello yacht, oltre a ridurre la vita dello yacht.

Caratteristiche del rimessaggio invernale delle barche in vetroresina

Prima del rimessaggio invernale, è necessario pulire la superficie dello yacht. È necessario lavare accuratamente i lati da particelle e sporco aderenti, rimuovere le escrescenze. Si consiglia di utilizzare attrezzature speciali, ma se si lava a mano, utilizzare solo quei detergenti che non lasciano graffi (senza particelle abrasive). Quando si puliscono finestre e portelli, non utilizzare spazzole per ponti a meno che non si desideri graffiarli.

Se in alcuni punti ci sono rigonfiamenti sul corpo, questo segnala un problema chiamato "osmosi". È imperativo ripulire tutte le manifestazioni di osmosi, quindi risciacquare con una soluzione contenente acetone. Aspetta che la barca sia completamente asciutta. Questo di solito richiede almeno 10 giorni. Se, dopo aver eseguito questi lavori, compaiono irregolarità, devono essere riempite con resina poliestere con uno stucco. Quando la resina ha impregnato lo scafo, viene ricoperto con una vernice a base epossidica adattata. Per gli yacht che navigano in acqua salata, questa vernice è l'ideale.

Caratteristiche del rimessaggio invernale delle barche in legno

Le barche di legno si sporcano abbastanza, ma i lavori di pulizia non richiedono molto sforzo. La superficie delle barche in legno è irregolare, quindi la pulizia a mano è inefficace. È meglio usare dispositivi speciali. Se il legno viene rovinato dal tarlo, le aree danneggiate devono essere trattate con una soluzione al 10% di solfato di rame. Dopo che il legno si è asciugato, adescare.

L'interno della nave viene accuratamente lavato con acqua e cloro, ventilato e coperto. La barca è coperta da un telone. È necessario considerare l'opzione di ventilazione per escludere il ristagno d'aria, che comporta la comparsa di un odore sgradevole.

In preparazione alla conservazione, vengono eseguiti lavori di lubrificazione.

  1. Tutte le cerniere metalliche (chiusure, ecc.) Devono essere pulite dalla corrosione, lubrificate con un gel speciale.
  2. Tutte le parti gommate, comprese quelle sulle guarnizioni, devono essere ben lubrificate con una soluzione d'olio.
  3. Svitare e lubrificare tutte le connessioni filettate (valvole, tenditori, ecc.).

I mobili devono essere completamente smontati, poiché sono influenzati negativamente dall'elevata umidità e dalle cadute di temperatura.

Conservazione del sistema. In che ordine?

Preparare il motore

Il motore non deve essere lasciato incustodito per tutta la stagione invernale. Dovrà essere avviato periodicamente in modo che le parti vengano lubrificate tramite appositi canali. In futuro, non ci saranno problemi con il motore se esegui i seguenti lavori:

  • scaricare l'olio, sostituire i filtri (olio e carburante);
  • rimuovere l'acqua dal sistema di raffreddamento;
  • riempire gli impianti con soluzione antigelo;
  • coprire grandi parti e meccanismi con un agente anticorrosivo.

Preparazione dell'impianto elettrico:

  • smontare le batterie e le apparecchiature di radionavigazione;
  • trattare i contatti che non possono essere smontati con un composto speciale per apparecchiature elettriche.

Preparazione del sistema di alimentazione:

  • riempire il serbatoio del carburante con carburante;
  • aggiungere uno stabilizzatore del carburante per prevenire la condensa;
  • drenare i tubi e riporlo.

I serbatoi portatili possono essere rimossi e installati per l'inverno in una stanza ben ventilata.

Preparazione della vela

Mantieni le vele asciutte e pulite, quindi la preparazione inizia con il lavaggio. Le vele piccole possono essere immerse in un bagno di polvere, mentre le vele grandi sono più facili da lavare con sapone e spazzola e da stendere su un pavimento di cemento. Quindi sciacquare e asciugare.

Se si riscontrano macchie di funghi o muffe, immergere la vela in una soluzione di cloro per 2 ore, risciacquare abbondantemente e asciugare.

Le macchie di ruggine o olio possono essere rimosse con una soluzione di acido cloridrico delicato, mentre le macchie di vernice o vernice possono essere facilmente rimosse con tricloroetano.

Le tele completamente asciutte dovrebbero essere piegate in modo che le pieghe verticali siano significativamente inferiori a quelle orizzontali. Piegare la randa e la trinchetta lungo la piega parallela alla balumina, quindi arrotolarla. Il lavoro deve essere eseguito con attenzione in modo che in seguito il tessuto non sembri stropicciato.

Preparazione del sartiame

Le cime di ormeggio e di ancoraggio, le manovre fisse e correnti devono essere ispezionate, danneggiate e usurate, lavate e asciugate. Sostituire il sartiame con estremità arruffate, rivetti piegati, parti arrugginite.

Smontare la catena dell'ancora, pulire, sciacquare con acqua corrente fresca, asciugare e riporre in un luogo asciutto e ben ventilato.

Smontare la parte superiore del salpa ancora, il cabestano. Eseguire lavori di pulizia, ungere con pasta di teflon, raccogliere. Ripetere la stessa procedura con i cavi d'acciaio, che vengono poi appesi ai ganci. Ad ogni cavo può essere assegnato un numero in modo da facilitare il processo di assemblaggio in primavera e non confondere nulla.

Preparare l'albero

Quando si smonta l'albero, rimuovere tutte le parti rimovibili. Per mantenere l'albero dritto, posizionarlo orizzontalmente usando i puntelli. Lavare l'asta di metallo dentro e fuori, asciugare bene e trattare con cera di paraffina.

Importante!

Dopo aver completato il lavoro preparatorio, annota nel registro tutti i difetti identificati che devono essere eliminati. Ciò contribuirà a determinare il tempo e il denaro spesi per le riparazioni, nonché a stabilire la data per il varo della nave.

La conservazione tempestiva secondo le regole prolunga la vita dello yacht e riduce significativamente il rischio di guasti imprevisti.

Discussione

Per aggiungere un commento, per favore, accedi