Selezione e installazione di una latrina per yacht e di un sistema di ventilazione

Selezione e installazione di una latrina per yacht e di un sistema di ventilazione

Le più moderne tecnologie utilizzate per creare nuovi tipi di moto d'acqua hanno notevolmente facilitato il lavoro con le vele, fornito alle navi una navigazione affidabile, fornito all'equipaggio un livello accettabile di vita confortevole durante i lunghi viaggi in mare. La fisiologia umana prevede visite regolari alla toilette per la realizzazione dei bisogni naturali. Ciò significa che nella scelta e installazione di una toilette per yacht (latrina, in mare), così come in altri dettagli della disposizione dello yacht, occorre prestare particolare attenzione. Qualunque cosa fosse, ma su 60 anni di vita, il cittadino medio, indipendentemente dal sesso, trascorre circa 5 anni in una latrina! Quindi è semplicemente necessario prestare attenzione a questo segmento della vita. Anche la latrina (wc sulla nave) ha una sua storia, a volte divertente, ma anche tragica nella stessa misura. La vita di un marinaio su una nave a vela, in tutti i secoli, non è stata caratterizzata da calma e semplicità.

L'infinita lotta contro gli elementi, le malattie, la fame, il freddo e la sete ha inseguito i marinai nei loro viaggi verso terre sconosciute. Ai pericoli che attendevano i marinai ad ogni passo, si aggiungeva una minaccia diretta alla vita quando si visitava una latrina. La latrina navale era una piccola area aperta a prua del ponte superiore della nave, da dove iniziava il bompresso. Alla barca a vela, un bompresso (una trave di legno inclinata) serviva per installare alcuni elementi dell'attrezzatura velica, era il bompresso che era sostenuto da varie figure di legno intagliato, familiari a tutti dai film su pirati e marinai. Era sul sito alla base del bompresso, a sinistra ea destra, lungo i lati, dove si trovavano i servizi igienici del marinaio. Il posto non è stato scelto a caso, anche se è più incline al rotolamento e non puoi chiamarlo conveniente. Ma i galeoni (a proposito, esiste una versione secondo cui la latrina è un derivato del galeone), erano a vela dritta e andavano sottovento. La ventilazione naturale ha impedito agli odori sgradevoli di permeare l'intera nave. La latrina si è rivelata il luogo più ottimale per attrezzare una latrina. Era la più semplice struttura in legno o corda, che era un reticolo sospeso sopra l'acqua.

L'uso della latrina, anche con tempo calmo, richiedeva una certa abilità e destrezza da parte del marinaio: un movimento incauto e il visitatore della latrina volò in mare. Essere in mare in alto mare equivaleva alla morte: un uomo non sapeva nuotare per raggiungere una nave a vela. Anche se la caduta in mare è stata notata e l'allarme è stato lanciato, la nave è riuscita a percorrere una distanza tale che non era più possibile lanciare una corda di salvataggio a qualcuno in difficoltà. Nel tentativo di evitare i rischi di andare alla latrina, i marinai usavano qualsiasi luogo appartato per fare i bisogni. Naturalmente, non si poteva parlare di servizi igienico-sanitari elementari. La situazione era così critica che, ad esempio, nel charter della flotta velica russa (1720), era enunciato che i doveri del profos della nave (la posizione del custode dei prigionieri e responsabile dell'esecuzione delle punizioni corporali) comprendono inoltre la sorveglianza, l'identificazione e la punizione dei marinai che imbrattano la nave... Ma le punizioni corporali e le pesanti multe non spaventavano i marinai più che visitare la latrina.

Gli ufficiali, in termini di latrina, erano naturalmente in una posizione incommensurabilmente migliore. Le shtults (sporgenze rotonde - sporgenze nella poppa della barca a vela) venivano utilizzate per riporre gli strumenti di navigazione e le carte nautiche. Uno di questi era utilizzato come bagno di un ufficiale. Non c'è bisogno di parlare di convenienza speciale, ma almeno l'ufficiale non ha dovuto rischiare la vita. In quei tempi lontani, il capitano aveva il suo bagno e usava questo bagno da solo. C'era questo ufficio privato per la privacy a poppa, non lontano dalla cabina del capitano.

Un moderno velista, anche con la più grande immaginazione, non può immaginare una nave senza una latrina. Sia gli yacht a vela da regata che quelli da crociera si distinguono non solo per la destinazione d'uso, ma anche per il livello di comfort. Con uno yacht da regata è chiaro: massimo ascetismo, minimo comfort, ogni millimetro e ogni chilogrammo influiscono, alla fine, sul risultato della gara.

Ma per presentare uno yacht da crociera, e ancora di più, affittato in noleggio yacht, con "servizi in cortile" - impossibile. Una vera casa sull'acqua, curata nei minimi dettagli, ha cabine separate, cabine - una compagnia, e due (o anche tre!) Latrina, con doccia, lavabo e un comodo sedile del water. I servizi igienici su uno yacht si trovano solitamente tra cabine e cabine: un'azienda. I moderni servizi igienici sono dotati di serbatoi e pompe manuali o elettriche per l'aspirazione dell'acqua. La toilette su uno yacht è un dispositivo piuttosto complesso e la preparazione tecnica per la sua installazione è semplicemente necessaria. Con il suo aiuto, i rifiuti umani vengono gettati fuori bordo dello yacht o, più semplicemente, in mare. Il sistema di pompaggio dell'acqua di mare pulisce la latrina. È severamente vietato l'uso della latrina di pompaggio dello yacht nel porto turistico, negli ormeggi e nel raggio di 12 miglia dalla riva. (C'è qualcosa in comune con le "zone sanitarie" sui treni, quando è vietato l'uso della toilette).

I paesi costieri hanno le proprie leggi nazionali sull'igiene marina e le loro leggi ambientali possono variare. Per questo, le navi hanno serbatoi di servizi igienici, che vengono svuotati nei porti, in luoghi speciali. In considerazione di ciò, tutti i marina sono dotati di servizi igienici puliti gratuiti situati sulla riva. A proposito, ci sono anche le docce lì. Gli yacht da crociera sono dotati di appositi serbatoi di stoccaggio per garantire il completo comfort dei passeggeri a bordo. Le feci durante l'ancoraggio vengono pompate là fuori, seguite dal suo svuotamento dopo essere uscito in mare aperto a una distanza consentita. Ci sono alcune caratteristiche dell'utilizzo di una latrina per yacht che non possono essere ignorate.

Questo vale, in primo luogo, per la carta igienica. Il design della latrina dello yacht è tale che la carta igienica che cade nella toilette è irta di un completo blocco della toilette. Oltre a notevoli inconvenienti, questo minaccia il completo smontaggio del dispositivo, che comporta un costo del servizio da 150 a 300 euro. Per evitare che la carta igienica usata diventi letteralmente "dorata", la toilette usata deve essere gettata in un apposito sacchetto o cestino. Qualsiasi oggetto che entra nella toilette è fuori discussione.

Seconda regola. Lo sciacquone del water con acqua di mare deve essere effettuato premendo una volta la valvola di scarico. Se lasci la valvola in modalità di scarico per lungo tempo - l'acqua di mare scorre lentamente ma costantemente nella toilette fino a quando non scorre attraverso la parte superiore della toilette, allagando i locali dello yacht. Per evitare tali incidenti, le istruzioni dettagliate sono disegnate accanto alla maniglia di pompaggio dell'acqua. Ma in ogni caso, i nuovi membri dell'equipaggio ei passeggeri della nave sono istruiti sull'uso della latrina, senza fallo.

La toilette è un elemento costitutivo del sistema di divertimento dello yacht. In altre parole, il sistema a imbuto è una sorta di fognatura, tenendo conto della specifica applicazione marina. Considera l'intero sistema dai suoi elementi costitutivi.

Toilette (nota anche come toilette)

Si differenzia dalla tazza del water a cui siamo abituati in un sistema di scarico a due stadi. La fornitura di acqua (di solito tramite una pompa a mano) è sotto pressione, e insieme a quella che hai mangiato il giorno prima, sotto pressione, viene pompata. L'assunzione di acqua è indipendente dal sistema di approvvigionamento idrico della nave (sappiamo già delle tristi conseguenze di eventuali intasamenti).

Scarichi lavabo e doccia

Qui il sistema è più semplificato: l'acqua usata viene scaricata fuori bordo attraverso un ombrinale, se gli scarichi sono sopra la linea di galleggiamento o in un serbatoio di raccolta. È possibile utilizzare pompe elettriche o manuali per rimuovere l'acqua dal box doccia.

Sifone

Progettato per evitare il possibile ingresso di acqua di mare all'interno dello yacht attraverso il sistema di scarico. Il sifone, di regola, si trova sopra la linea di galleggiamento ed è installato in modo che durante le sponde più forti, l'acqua non lo attraversi.

Maceratore

L'unica protezione contro i blocchi. Distrugge i rifiuti prima dello smaltimento. Di solito è installato con una pompa, ma le latrine moderne hanno modelli con un trituratore già incorporato - maceratore.

Serbatoio ricevente

Contenitore speciale sigillato - accumulatore di rifiuti. Dotato di un sensore di riempimento, che si attiva quando il serbatoio è carico oltre l'80%, e di un sistema di ventilazione portato nel punto meno visitato della coperta. I rifiuti accumulati vengono prelevati tramite un'apposita autostrada durante l'ormeggio nel porto turistico degli yacht, o scaricati fuori bordo in mare aperto (al di fuori della zona sanitaria).

Tubazioni

Un sistema di tubi che collega tra loro tutti gli elementi del sistema fognario della nave. A differenza dei tubi di alimentazione dell'acqua, i tubi di scarico hanno un diametro maggiore e sono progettati per resistere a carichi pesanti. Per il sistema di divertimento, vengono utilizzate anche pietre del re ingrandite.

Le flange di accoppiamento e gli elementi di fissaggio devono essere monitorati e monitorati costantemente. Le guarnizioni tendono a seccarsi e l'effetto dell'acqua di mare accelera questo processo. Anche una microvibrazione impercettibile aiuta ad allentare i dispositivi di fissaggio dei tubi. Per questo motivo l'impianto idrico fecale (funnel system) è l'"anello debole" dell'intero sistema fognario dello yacht, causando talvolta l'ingresso di acqua di mare a causa di carichi pesanti.

Inoltre, l'allentamento e la rottura delle guarnizioni possono portare a infiltrazioni di acqua fecale, che a loro volta possono creare odori inaccettabili in tutto lo yacht. La sostituzione tempestiva delle guarnizioni del sistema funky (i pezzi di ricambio non sono molto costosi!), Anche senza l'invito di uno specialista costoso, eviteranno situazioni spiacevoli. Se le perdite sono state eliminate, ma l'odore sgradevole rimane, non c'è bisogno di cercare di nasconderlo, "bloccando" con deodoranti e deodoranti: l'effetto sarà esattamente l'opposto. C'è solo una via d'uscita: basta rimuovere la puzza senza mascherarla. I nuovi concentrati organici disponibili in commercio riciclano gli stessi batteri che producono odori. L'utilizzo di concentrati organici ha mostrato ottimi risultati, l'odore sgradevole è quasi completamente eliminato.

Come dicono gli esperti 2yachts, la decisione di sostituire o aggiornare i sistemi di ventilazione dello yacht viene ora offerta, come affidabili e pratici sono, e come sono conformi alle attuali norme sanitarie. Ovviamente anche il prezzo conta.

Novità nel sistema di divertimento

Toilette

Vengono prodotti nuovi water con trituratore incorporato (maceratore). I servizi igienici sono dotati di potenti pompe che consentono l'utilizzo di tubi flessibili per lo smaltimento delle acque reflue, con un diametro di soli 19 millimetri, che a sua volta consente un notevole risparmio idrico. I nuovi WC sono dotati di un pannello di controllo a filo che funziona in modalità eco (1,2 litri di acqua) e modalità normale (2,2 litri).

Puoi scegliere un wc con pompa a mano, ci sono modelli che sono montati a parete, modelli con coperchio soft-close, wc di qualsiasi forma e compattezza.

Serbatoi dei ventilatori

I serbatoi con pareti spesse (5-7 mm) sono realizzati in polietilene lineare di alta qualità, che non consente il passaggio degli odori. I serbatoi non perdono in quanto sono senza soluzione di continuità. L'uso dei serbatoi è universale. Oltre allo stoccaggio delle acque reflue, i serbatoi possono essere utilizzati per acqua potabile, gasolio. I serbatoi per yacht sono prodotti con una capacità di 42, 61, 88, 110, 137, 170, 215, 335 e 390 litri. Il livello del liquido nei serbatoi, visibile dall'esterno.

I serbatoi elastici per acque nere e grigie, offerti per l'uso, sono realizzati in materiale inodore. L'elevata elasticità del serbatoio ti permetterà di posizionarlo nel posto a te più comodo.

Blocco di raccolta e fognatura

Un dispositivo con un maceratore elettrico e una pompa. Funziona nel circuito anche con un normale bagno di casa. L'unità è collegata a un water standard con un tubo da 102 mm (con un dislivello minimo di 50 mm / 1 metro di tubo). Quando si scarica l'acqua nella toilette, l'unità riceve e macera l'acqua di scarico, dirigendola fuori bordo (attraverso un tubo di soli 19 mm) o in un serbatoio di accumulo.

Nuovi tubi per ventilazione, tubi per ventilatori di qualsiasi diametro, presentati nella più ampia gamma, soddisferanno le esigenze dell'armatore di yacht più esigente.

Discussione

Per aggiungere un commento, per favore, accedi