Yachting in Croazia: attrazioni di Spalato
Denis Korablev
  • 28.04.2021
  • 115

Yachting in Croazia: attrazioni di Spalato

Spalato è un'importante città portuale della Dalmazia, situata in una pittoresca baia tra le acque dell'Adriatico e le montagne. Il luogo in cui sorge era abitato già 2mila anni fa, e la città vanta un ricco patrimonio storico e culturale. Oggi Spalato, soprannominata dai locali "il fiore del Mediterraneo", è una città moderna e vibrante, il centro culturale della regione e riceve ogni anno un gran numero di turisti. La stagione delle vacanze qui dura da maggio a ottobre, ma quando si organizza il turismo educativo, questo non è così importante: la bassa stagione è abbastanza adatta per esplorare la città.

Con il suo grande aeroporto internazionale, Spalato è un ottimo punto per noleggiare uno yacht in Croazia e iniziare il tuo viaggio in barca a vela verso le attrazioni naturali di questo paese e di questa regione. Qui puoi trascorrere del tempo con benefici per la salute sulle spiagge con acque limpide, facendo brevi escursioni alle attrazioni locali per conoscere la storia e la cultura della città.

Le principali attrazioni di Spalato includono:

  • Palazzo di Diocleziano (biglietto da visita della città);
  • Vecchia città;
  • Cattedrale di Spalato e Campanile di San Doimo;
  • Golden Gate - Il Golden Gate;
  • Klis Fortress, il luogo delle riprese di Game of Thrones;
  • La statua del vescovo Grgur Ninski Statue, le cui attività hanno contribuito alla diffusione del cristianesimo in Croazia;
  • Museo dal vivo di Spalato con scene della vita degli antichi romani;
  • Museo della città Museo della città di Spalato con mostre di statue antiche, monete, documenti e armi del XVII secolo;
  • Sports Hall of Fame - Museo della Sports Hall of Fame con souvenir e premi sportivi, ecc.

Il Palazzo di Diocleziano è il monumento architettonico meglio conservato del periodo dell'Impero Romano. Tuttavia, a causa dell'imponente territorio (circa 3 ettari), questo territorio può essere definito una "città". Oggi, qui, così come fuori le mura, la vita è in pieno svolgimento, operano esercizi di ristorazione, alberghi e negozi vari.

La struttura monumentale con 4 ingressi è stata realizzata con materiali portati qui da tutto il mondo. Quindi, le sfingi con colonne furono portate qui dall'Egitto e il marmo fu fornito dalla Turchia. Dovresti assolutamente vedere la suggestiva Piazza Peristil, la Cattedrale e il campanile di Saint Doue, che offre una vista impressionante della zona circostante. 5 km a nord di Spalato, nel territorio della città di Solin, si trova un'antica città romana fondata da Cesare. Fu distrutto dalle tribù Avar, ma oggi tutti hanno l'opportunità di toccare le sue spoglie.

La fortezza medievale Klis si trova proprio sopra il villaggio omonimo, su una roccia. Da qui, Spalato è a soli 10 minuti di auto. In diversi periodi della sua secolare storia, la fortezza ha difeso il confine, più volte è stata catturata e riconquistata, più volte è stata ricostruita. Grazie alla sua favorevole posizione strategica, la fortezza fungeva da principale struttura difensiva della Dalmazia e molto è stato scritto su di essa nei libri di storia croati. La struttura difensiva comprendeva 3 anelli difensivi di mura irregolari (poiché i costruttori dovevano inserirli nel complesso paesaggio). Ora è già difficile immaginare come fosse la fortezza 2mila anni fa - la maggior parte degli edifici visibili oggi appartengono al XVII secolo. e il periodo della dominazione veneziana.

Omis - la città dei pirati

L'antica città pirata di Omis, che si trova a circa 25 km a sud-est di Spalato, alla foce del fiume Cetina, merita un'attenzione speciale. Durante il regno dell'Impero Romano si chiamava Oneum, nel Medioevo Almissium, e dopo essere caduta sotto l'influenza della Repubblica Veneta, fu ribattezzata Almissa.

Da qui l'espressione "corsari di Almissa" o "ussari Omishki" alla maniera locale - le navi con i pirati hanno portato loro la fama di famigerati teppisti del mare, sfuggente proprio a causa del design delle navi dei "sagitt". Dopo le scorrerie, tornarono alla foce del Cetina per tenere l'assedio degli invasori stranieri. Naturalmente, i locali erano alleati dei corsari, grazie ai quali riuscirono a vendere tutti i beni ottenuti in battaglia senza essere attaccati da terra.

Il modo più semplice per raggiungere Omis è in auto. La principale fonte di reddito per la popolazione della città è la pesca, l'agricoltura, la tessitura e la produzione di vari prodotti. Ma il turismo è una linea separata di reddito: prima di tutto, i turisti sono attratti dalle spiagge che fanno parte del cosiddetto. Riviera di Omish. Qui troverai molte accoglienti spiagge di ghiaia e sabbia e baie con acqua limpida. Molto apprezzate dai turisti sono anche le cascate di Bolshaya e Maly Gubavitsy, così come il mulino Radmanova Mlinitsa, dove viene ancora cotto il pane. Nelle vicinanze del mulino si possono pescare e degustare trote fresche, poiché qui se ne trovano in abbondanza.

Altri luoghi interessanti di Omis sono la Chiesa di Sant'Eufemia del VI secolo, la Chiesa dello Spirito Santo del XV secolo e il monastero francescano di Skalica del XVIII secolo. Nella città stessa ci sono un totale di 8 chiese. Il fiume Cetina nella regione di Omis offre molte opportunità per trascorrere del tempo attivo, ad esempio rafting, kayak e canoa. Altre attività sono molto popolari: calcio, ciclismo, arrampicata su roccia, parapendio, gite in barca e immersioni.

Yachting

I velisti, in vacanza e in competizione in Croazia sanno che Spalato è un centro di fama mondiale per l'organizzazione di crociere marittime. Nel IV secolo d.C. L'imperatore Diocleziano costruì questa città come luogo in cui vivere qui dopo il suo ritiro. Per molti anni questa città è stata la residenza dell'imperatore.

E nel nostro tempo, poco è cambiato nella vita della città: nel palazzo nei lussuosi appartamenti di Diocleziano, le persone vivono come un'élite. Sulla piazza principale non sul territorio del palazzo, - Peristil, si tengono eventi di massa e festival e giochi sono organizzati in Piazza Prokurativa. Gli amanti della vita notturna possono fuggire dal trambusto della giornata nelle sale da concerto all'aperto sul lungomare, oltre a divertirsi nei ristoranti e nei bar locali. Ci sono sempre porti per gli appassionati di vela e hotel moderni in cui soggiornare. Da Spalato è molto facile raggiungere l'incredibile isola dalmata di Hvar, così come visitare i meravigliosi parchi nazionali dei laghi di Plitvice, Krka e Kornati. È semplicemente impossibile resistere al fascino e alla bellezza di questa città!

Il porto principale per gli yacht, ACI Marina Split, è ben attrezzato, ma è quasi sempre sovraffollato. Durante l'alta stagione, coloro che desiderano soggiornare qui si mettono in fila e il personale non può far fronte all'aumento del carico di lavoro. L'attrezzatura della marina è fuori dubbio: ci sono servizi igienici e docce, un negozio di alimentari e un ristorante a disposizione dei viaggiatori, sono in corso lavori di riparazione e verniciatura delle navi. Non sarà difficile trovare uno yacht in affitto qui, ma non puoi fare a meno dei servizi di uno skipper: dovresti essere estremamente attento quando entri nella baia e ti manovra.

Anche in un sobborgo chiamato Spinut c'è un porto turistico con lo stesso nome, dove è possibile il rimessaggio invernale e la riparazione degli yacht.

Se sei interessato all'acquisto o al noleggio di uno yacht a Spalato (Croazia) o in qualsiasi altra regione del mondo, puoi sempre approfittare delle offerte di 2yachts. Manager qualificati selezioneranno in breve tempo per voi le offerte più vantaggiose presenti sul mercato nautico, e forniranno supporto in tutte le fasi della transazione.