Caratteristiche dello yachting nelle isole della Polinesia francese
Denis Korablev
  • 29.12.2020
  • 95

Caratteristiche dello yachting nelle isole della Polinesia francese

La Polinesia francese si trova comodamente al centro del Pacifico meridionale e unisce oltre un centinaio di isole, i cui nomi sono intrisi dello spirito delle leggende.

Queste isole tropicali sulla mappa hanno la forma di un triangolo e sono molto diverse per rilievo e natura. Circondate dalle acque sconfinate dell'Oceano Pacifico, le isole della Polinesia francese sono con eccellenti condizioni di viaggio in yacht. Allo stesso tempo, la maggior parte di esse sono ricoperte da foreste sempreverdi, boschetti di palme da cocco e, sulla costa, chilometri di spiagge con sabbia bianca si estendono ai servizi dei vacanzieri.

La stagione nautica qui dura tutto l'anno e, quando verrai qui per rilassarti, rimarrai piacevolmente sorpreso dal clima caldo e stabile, mancanza di vento forte e servizio moderno durante tutto l'anno. Lo yachting è molto popolare in quasi tutte le isole della Polinesia francese, quindi non sarà difficile trovare una baia o un porto turistico adatti. Noleggiando uno yacht nella Polinesia francese puoi visitare tutti gli angoli di questa regione del Pacifico in quanto la distanza tra le isole all'interno degli arcipelaghi è insignificante.

Il periodo migliore per viaggiare in barca a vela è l'estate e l'autunno, in assenza di temporali e quando qui non fa molto caldo. In inverno, la nautica da diporto sulle isole non può che essere gente estrema che vuole mettersi alla prova nella lotta contro gli elementi. Le isole hanno un clima tropicale, con una predominanza di elevata umidità e una temperatura media durante tutto l'anno di +25 gradi Celsius. Il mese più caldo è febbraio, con un clima più fresco da maggio a novembre. Prevalgono gli alisei che soffiano da sud-est, portando un clima relativamente fresco.

Le isole hanno un gran numero di baie accoglienti e porti turistici confortevoli, tuttavia, devi ormeggiare solo durante il giorno, poiché ci sono molte barriere coralline nell'oceano. Poiché la regione si trova a latitudini equatoriali, qui fa buio presto, quindi puoi sempre goderti l'atmosfera unica, trovandoti nel mare e guardando le miriadi di stelle lontane sparse nel cielo notturno.

Destinazioni più popolari

La Polinesia francese attrae i velisti, prima di tutto, per le acque limpide e azzurre delle tranquille lagune con spiagge bianche, nonché per le luminose barriere coralline e mondo sottomarino di straordinaria diversità e ricchezza. Ma, in considerazione del fatto che le barriere coralline che si estendono lungo le isole con un nastro rappresentano un pericolo per le navi, si consiglia di fare gite in barca a vela nella Polinesia francese solo per velisti esperti.

Mentre riposi qui, ricorderai per sempre i paesaggi di isole esotiche con paesaggi di montagna, palme da cocco e acqua trasparente come il vetro. E oltre alla natura pittoresca, i vacanzieri sulle isole possono provare la cucina nazionale nei ristoranti locali.

L'isola di Bora Bora, conosciuta come il paradiso degli sposi novelli, è particolarmente popolare. Noleggiando uno yacht qui, gli sposi possono usufruire di tutte le possibilità di un servizio impeccabile, rilassarsi su splendide spiagge e godersi albe e tramonti in mare aperto.

L'isola di Tahiti offre opportunità uniche per le attività all'aperto. I viaggiatori apprezzano i vivaci centri commerciali, i parchi lussureggianti e molte attrazioni culturali. L'isola è ricoperta da una giungla impenetrabile e la flora e la fauna locali sono ricche come da nessun'altra parte. Se sei interessato alla cucina polinesiana, puoi sempre provare capolavori gastronomici di pesce e frutti di mare creati da chef locali negli stabilimenti dell'isola. Dopo aver gustato deliziosi piatti, puoi dedicare il tuo tempo libero alle immersioni: grazie alle barriere coralline colorate e ai misteriosi vulcani sottomarini che nascondono i segreti dell'Oceano Pacifico, a Tahiti vengono subacquei da diversi paesi.

Le isole dell'arcipelago delle Tuamotu, che occupano la parte centrale della Polinesia francese, offrono buone opportunità per il turismo ecologico. Le isole, allineate in una lunga catena di atolli, sono circondate da magnifiche lagune e hanno anche viaggiatori per sé con spiagge bianche e la più ricca flora e fauna dei tropici marini. La vegetazione locale è prevalentemente di tipo arbustivo e può fiorire tutto l'anno. Tuamotu è molto popolare tra i subacquei e può essere tranquillamente definito un fiorente paradiso sottomarino del Pacifico.

Un centinaio di miglia a nord-ovest di Tahiti si trovano le isole di Tahaa e Raiatea, che insieme formano un'unica laguna. Quando visiterai per la prima volta l'isola di Tahaa, capirai immediatamente perché è chiamata "isola della vaniglia" - l'aroma delicato di questa spezia è portato dal vento da vaste piantagioni, che sicuramente mostreranno ai turisti quando visitandolo. La gente del posto si guadagna da vivere vendendo vaniglia e perle nere uniche coltivate nelle fattorie situate qui. Le perle raccolte sull'isola sono di altissima qualità e si raccontano leggende e storie liriche.

Tahaa ha molti siti storici aperti al pubblico, come gli antichi templi dei Marae Polinesiani. Le insenature locali sono incorniciate da alte colline e qui troverai molti luoghi romantici attraenti con splendidi paesaggi e calde lagune. Ottima pesca può essere organizzata vicino alle isole, tuttavia, puoi cimentarti nella pesca subacquea. Tahaa è considerata la migliore destinazione per lo snorkeling sulle isole e il surf, il windsurf e le crociere in yacht sono i pilastri delle attività all'aperto qui.

L'isola di Raiatea è considerata il centro dell'antica civiltà polinesiana e tra le attrazioni locali: luoghi di culto religioso, templi costruiti nell'antichità, l'iconico idolo di Taputapuatea, ecc. L'isola ha conservato tradizioni culinarie uniche: i piatti vengono cucinati qui in forni di terracotta, che sono essenzialmente fosse rivestite di pietra. La cucina locale offre numerosi piatti sia di carne che di pesce e frutti di mare.

Cosa vedere

I turisti vengono nelle isole della Polinesia francese, che sono per molti versi un'alternativa alle Maldive, per osservare i panorami della natura vergine. Arrivando qui, puoi visitare spiagge con sabbia vulcanica sia bianca che nera, alte montagne, enormi piantagioni di banane, ananas e vaniglia, oltre a cascate impressionanti (ce ne sono oltre 1.000 a Tahiti). Gli appassionati di storia possono visitare l'esclusivo Museo della Perla Nera a Papeete o osservare squali e barracuda a Bora Bora. È interessante notare che la più alta di quest'isola è la collina del vulcano spento Otemanu, che ha più di 4 milioni di anni.

Sull'isola di Moorea, puoi visitare la montagna sacra del Monte. Rotui, così come le rovine di un antico tempio. Ma per scoprire i veri tesori della Polinesia Francese, ti consigliamo di fare immersioni, perché qui è considerata la migliore al mondo!

Osservando gli affascinanti panorami della natura incontaminata, puoi creare immagini impressionanti, perché ogni oggetto sul territorio di queste isole è unico a modo suo. Scegliendo l'isola della Polinesia francese come oggetto per l'implementazione di un viaggio in yacht, puoi essere sicuro che vedrai qui con i tuoi occhi i panorami più famosi catturati sui viali turistici di tutto il mondo!

Se sei interessato al noleggio di yacht in una delle regioni più popolari del mondo tra i diportisti, puoi contattare i gestori della compagnia 2yachts. Gli specialisti organizzeranno un accordo senza rischi inutili e forniranno un'assistenza completa in tutte le fasi della sua conclusione.